L'archivio
Il progetto
Le carte
La cronologia
La famiglia
Le immagini
Ricerca le carte
Archivio della Famiglia Rosselli
LA CRONOLOGIA
1923
1924
1925
1926
1927
1928
1929
1930
1931
1932
1933
1934
1935
1936
1937
 
1935
Sconfitta del Fronte della libertà al Plebiscito della Sarre. 13 gennaio Carlo Rosselli scrive La lezione della Sarre. Fronte tedesco 447.000 voti. Fronte della Libertà 46.000 voti in «Giustizia e Libertà» del 18 gennaio.
Inizia la mobilitazione in Italia per l’Africa orientale. 5 febbraio Carlo Rosselli scrive Disfattismo integrale o il vero patriottismo in «Giustizia e Libertà» del 22 febbraio, in cui espone la posizione del movimento in merito alla questione abissina.
L’argomento è ampliato nel successivo articolo Perché siamo contro la guerra d’Africa, che esce sul numero dell’8 marzo di «Giustizia e Libertà».
Inizia una nuova ondata di arresti del gruppo torinese di Giustizia e libertà. Grazie anche alle delazioni di Pitigrilli (Dino Segre), tra il marzo 1935 e il gennaio 1936 vengono arrestate circa 200 persone, tra cui Giulio Einaudi, Carlo Levi, Cesare Pavese, Franco Antonicelli, Norberto Bobbio, Ludovico Geymonat, Augusto Monti, Vittorio Foa, Michele Giua, Massimo Mila, Luigi Salvatorelli, Paolo e Piero Treves. marzo
agosto Nello Rosselli è in villeggiatura nella provincia di Bolzano; la segnalazione che per due volte ha varcato la frontiera e ha soggiornato all’estero per pochi giorni gli vale il ritiro del passaporto.
Si apre a Parigi il primo congresso di Giustizia e Libertà. 11 settembre Nel numero del 20 settembre di «Giustizia e Libertà» viene pubblicato il Manifesto agli Italiani (scritto da Carlo Rosselli e Umberto Calosso) e l’articolo di Rosselli Che cosa è stato il convegno di Giustizia e libertà.
Il 3 ottobre inizia, senza dichiarazione di guerra, l’invasione militare italiana in Etiopia.
Il 7 ottobre la Società delle Nazioni condanna l’aggressione e delibera le sanzioni per l’Italia.
3 ottobre Carlo Rosselli commenta gli eventi in «Giustizia e Libertà» con gli articoli Il salto nell’abisso, La nostra sanzione, Il Congresso contro la guerra e chiede l’intervento armato delle nazioni europee contro il regime italiano. Continuerà l’analisi della questione africana nei quattro articoli intitolati Realtà di oggi e prospettive di domani su «Giustizia e Libertà» del gennaio 1936.
Il 12-13 ottobre ha luogo a Bruxelles il Congresso di socialisti e comunisti contro la guerra in Abissinia, cui Giustizia e Libertà decide di non partecipare. 12 ottobre Carlo Rosselli scrive Il Congresso contro la guerra in «Giustizia e Libertà» del 18 ottobre.