L'archivio
Il progetto
Le carte
La cronologia
La famiglia
Le immagini
Ricerca le carte
Archivio della Famiglia Rosselli
LA CRONOLOGIA
 
1830
1830 Nasce Sabatino Rosselli.
1832
18 febbraio Nasce a Venezia Jacopo Capon (Folchetto).
1834
1834 Nasce Pellegrino Rosselli.
1836
29 maggio Moses Nathan, cittadino inglese, e Sarah Levi, originaria di Pesaro figlia di Angelo e di Ricca Rosselli di Livorno, si sposano a Livorno.
All’epoca Livorno godeva dei vantaggi di porto franco del Granducato di Toscana e la comunità ebraica aveva stabili rapporti commerciali sia con l’Europa orientale sia con la Gran Bretagna.
Fra gli esponenti della famiglia Rosselli, Emanuele, di cittadinanza romana, ma trapiantato a Livorno, aveva avviato nella prima metà dell’Ottocento una fiorente attività commerciale con la Gran Bretagna tanto da aprire un ufficio a Londra, dove entrò in relazione con l’agente di cambio Moses Nathan.
1837
Mazzini giunge a Londra. gennaio
1837 Nasce a Londra Harriet da Moses Nathan e Sarah Levi.
1840
Mazzini è nuovamente a Londra. novembre A Londra Mazzini trova sostegno e amicizia in casa Nathan.
1842
1842 Nasce a Londra Janet da Moses Nathan e Sarah Levi.
1845
1845 Nasce a Londra Ernesto da Moses Nathan e Sarah Levi.
1848
La Commissione municipale di Venezia si costituisce in governo provvisorio. Il giorno dopo è proclamata la Repubblica di San Marco sotto la presidenza di Daniele Manin. Con Manin collaborano Niccolò Tommaseo, Antonio Paolucci, Jacopo Castelli, Francesco Solera, Pietro Paleocapa, Francesco Camerata, Leone Pincherle e Angelo Toffoli. 22 marzo A Venezia Leone Pincherle è ministro dell’agricoltura e del commercio nel Governo provvisorio.
Moti e prima guerra d’indipendenza italiana. 1848
1849
È proclamata la Repubblica Romana; il 29 marzo Mazzini è nominato triumviro con Saffi e Armellini. 9 febbraio
L'assedio di Venezia iniziato dopo i fatti del 1848 dura 17 mesi, sino alla capitolazione della città il 24 agosto. 24 agosto Leone Pincherle e Giacomo Capon, partecipano alla resistenza della Repubblica di Venezia assediata dagli Austriaci, per poi riparare a Parigi; anche Giacomo Pincherle è protagonista dei medesimi avvenimenti come ricorda la figlia Amelia Rosselli nelle sue Memorie.
1850
Mazzini è a Londra dove fonda la società “Amici d'Italia” per estendere simpatie alla causa nazionale. luglio
[1850] Nasce a Venezia Elena da Giacomo Pincherle e Emilia Capon.